Debutto con successo per spartafelix, la nuova piattaforma digitale di intrattenimento

melchionna e arena-ph tommaso le pera

Oltre 1000 accessi per l’avvio dell’innovativo progetto di Lello Arena e Luciano Melchionna

Performance interattive che portano online la magia del rapporto tra artista e spettatore: è ispirata ad una visione innovativa, Spartafelix, la piattaforma digitale di intrattenimento ideata da Lello Arena e Luciano Melchionna che domenica 4 aprile ha fatto il suo debutto all’indirizzo www.spartafelixland.eu facendo registrare oltre mille accessi in appena sei ore.

Messo a punto durante i ripetuti lockdown, il progetto si pone un duplice obiettivo. Da un lato, vuole essere un’immediata, ulteriore opportunità di lavoro per gli artisti da tempo costretti all’inattività. Dall’altro, vuole proporre una nuova modalità di fruizione del talento e della fantasia che, puntando sull’interazione, sfrutti appieno le potenzialità del mondo digitale per superare la logica passiva e fredda dello streaming.

Spartafelix utilizza le tecnologie più avanzate per emozionare il pubblico con forme espressive inedite e ambiti di rappresentazione poco esplorati” hanno dichiarato Lello Arena e Luciano Melchionna, già regista di Dignità Autonome di Prostituzione “Il teatro non può fare a meno del pubblico in presenza, per questo motivo abbiamo cercato di rendere il più possibile ‘live’ e interattivo lo scambio creativo tra attori e spettatori, creando così, di volta in volta, una miscela emozionale unica e irripetibile: solo e soltanto su Spartafelixland si potrà vivere un’esperienza che rompa gli schemi e le regole dell’intrattenimento, come finora è stato inteso, ampliandone i confini di fruizione”.

Come funziona spartafelix

maria bolignano

SpartaFelix è un portale internet, raggiungibile sia in modalità desktop che mobile.

Digitando l’indirizzo www.spartafelixland.eu, l’utente atterra su una landing page dove ha modo di conoscere la peculiarità dell’iniziativa: assistere ad una performance realizzata ad hoc, sempre nuova e diversa, durante la quale ha la possibilità di interagire in tempo reale con l’artista che ne è interprete dal vivo.

Dopo la fase di registrazione, si entra nel vivo del progetto accedendo ad una gallery dove si scopre il cast di Spartafelix, in un menu arricchito di descrizioni e brevi video che presentano i vari artisti.

Fatta la propria selezione e pagato un simbolico biglietto di 1 euro, all’orario scelto ha inizio una performance di 15 minuti, che vede l’utente sia spettatore che protagonista. La trovata semplice ma geniale sta nel fatto che questa performance ha la forma di una videocall, come quelle che mezza Italia fa ogni giorno; dunque, non è il classico show trasmesso in streaming ma un live act con un contatto diretto e interattivo tra artisti e pubblico.

Le performance sono fruibili in diretta tutti i giorni – tranne il lunedì dalle 15 alle 17 e dalle 22 a mezzanotte. Ogni giorno, invece, è possibile accedere alla piattaforma per conoscere il cast di Spartafelix, consultare il calendario dei personaggi e prenotare la partecipazione agli eventi preferiti, oltre che accedere, naturalmente, al proprio profilo, creato in occasione della registrazione.

Il cast e il palinsesto di spartafelix

giorgia trasselli

Protagonisti di Spartafelix sono artisti professionisti di gran cuore e grande personalità, capaci con il loro estro di incantare le folle.

Abbiamo svolto un lungo lavoro di preparazione per definire il cast, caratterizzare i personaggi da proporre e sviluppare i canovacci delle varie performance” hanno sottolineato Lello Arena e Luciano Melchionna “A fare la differenza, però, sarà la capacità degli attori di coinvolgere il pubblico: l’interazione farà di ogni spettacolo un atto unico irripetibile”.

Ogni attore gestisce una ‘krypta’, questo il nome del suo palco digitale. A mettersi in gioco sono gli stessi creatori del progetto: in primis Lello Arena con la stanza “Dicitencello a Lello”, una sorta di sfogatoio, dove chiunque si potrà liberare delle proprie angosce trovando conforto in consigli terapeutici non convenzionali. Dal canto suo, Luciano Melchionna mette a frutto l’esperienza maturata con il fortunato spettacolo “Dignità Autonome di Prostituzione” affidando la guida della sua krypta ad Anya, prostituta slovacca ovvero Betta Cianchini.

Imperdibili, poi, le performance di Giorgia Trasselli, la famosa ‘tata’ di casa Vianello; Maria Bolignano, felice interprete di tanti personaggi comici televisivi, e uno dei più famosi ‘morti di Gomorra’ come Luciano Giugliano. “Non ve lo possiamo garantire ma ci sono tante altre storie leggendarie sugli incontri possibili a Spartafelix” anticipano Lello Arena e Luciano Melchionna.

La musica a spartafelix

Forte di una naturale vocazione multidisciplinare, Spartafelix dà ampio spazio alla musica. Da segnalare, ad esempio, la krypta animata da Sabba, già vincitore di The winner is 2017, che coinvolge gli utenti in originali music talks fatti di parole, suoni e suggestioni storiche, e quella in cui la cantante Emanuela Gabrieli, già scelta da Ferzan Ozpetek per il film Mine vaganti, è un vero e proprio juke-box vivente. Stesso discorso per la violinista H.E.R., al secolo Erma Castriota, che fa del suo talento e del suo percorso di vita il fulcro di conversazioni ad alto tasso emozionale. Da citare, poi, la partecipazione di Anfisa Letyago: a lei, dj siberiana cresciuta a Napoli, il compito di portare online le atmosfere della club music internazionale.

Il calendario delle performance disponibili su Spartafelix sarà aggiornato periodicamente, lasciando stabilmente spazio all’ingresso di nuovi artisti, e quindi nuovi temi e nuovi personaggi, sui quali Lello Arena e Luciano Melchionna continuano a lavorare incessantemente. Tutti gli artisti coinvolti riceveranno ovviamente compenso e contributi per le prestazioni rese.

L’innovativo profilo tecnologico di spartafelix

h.e.r.-ph massimo insabato

Oltre che in termini artistici ed esperienziali, Spartafelix si caratterizza come progetto innovativo anche sotto il profilo tecnologico. Per il “debutto” e la prima fase di lancio si è scelto un sistema di hosting che consente di gestire fino a 2000 utenti collegati in contemporanea.

È stata una sfida affascinante e complessa la progettazione tecnologica di Spartafelix. Soprattutto se si considera che bisognava far conciliare le esigenze artistiche dei suoi creatori con modalità di fruizione non ancora sperimentato nel campo degli spettacoli” ha spiegato Mario Melchionna, web project manager e u.x. designer.

Insomma, Spartafelix è un atto di resilienza creativa che risponde alla desertificazione pandemica delle sale da spettacolo mettendo le opportunità tecnologiche al servizio dell’intrattenimento alto e coinvolgente. Un concetto che Lello Arena e Luciano Melchionna spiegheranno al pubblico nel corso di un evento che si svolgerà il 22 aprile alle ore 19.00 presso il flagship Glo di via Gorizia, 34 a Milano e che sarà trasmesso in diretta sulle pagine Facebook e Instagram Glo Italia.

utilizzare plastica Previous post Utilizzare la plastica: come fermare l’inquinamento da plastica
costumi bagno Next post Costumi da uomo più richiesti per l’estate 2021