Meme: come usarli nelle strategie di marketing

meme-utilizzo

Sapevi che le tue strategie di content marketing hanno dei legami con i meme? Tutti cercano di crearne uno, ma pochi diventano virali. Potresti non averci pensato, ma usarli nella tua strategia di marketing è un’ottima idea. Non solo è unico, ma puoi creare il prossimo meme degno di condivisione e lanciare il tuo business alle stelle!

La parola è l’abbreviazione di “mimesi” ed è stata creata per definire qualcuno che intende trasmettere a un altro imitando qualcosa con fini scenici o burleschi. Meme, come parola, è stata introdotta nel 1976 dal biologo Richard Dawkins.

Come posso usare un meme?

I meme sono generalmente interessanti e divertenti e, nel contempo, possono riuscire a essere facilmente condivisibili. Proprio per questo ha senso utilizzarli nella tua strategia di content marketing.

Gli utenti del web adorano i contenuti divertenti, interessanti e che offrono spunti interessanti da considerare. In realtà è il miglior contenuto per coinvolgere la generazione dei Millenials e la Generazione Z parlando della tua azienda. Perciò, se vuoi che il tuo meme sia condiviso riuscendo a coinvolgere il tuo pubblico, assicurati di aggiungere umorismo ai tuoi contenuti, potrebbero fatti svoltare nella tua attività online.

Lo sapevi che…

I meme aiutano a farti rimanere in presso nella mente dei tuoi clienti. Nelle attività di content marketing, un testo viene ricordato soltanto per il 10% delle informazioni in esso contenute. Tuttavia, il testo con un’immagine visiva sorprendente consente ai visitatori di registrare le informazioni contenute circa 6 volte meglio.

Quasi tutte le piattaforme di social media hanno una cultura meme

A seconda della piattaforma preferita del tuo pubblico di destinazione, pubblicherai lì le tue creazioni dal contesto divertente. Assicurati che il tuo meme sia dimensionato in modo appropriato per la tua piattaforma di social media utilizzata. Se poi, intendi fare le cose per bene, puoi utilizzare siti web come Canva per crearne di dimensioni perfette per i tuoi social media.

Come fare attività di marketing attraverso i meme

Se ad esempio vuoi esprimere ciò che il tuo cane sta realmente pensando, puoi aiutare il tuo messaggio di marketing a farlo diventare virale. Se stai iniziando a fare delle prove per creare meme e sfruttarli nelle tue attività di marketing, prova un “meme jacking”.

Sei sicuro di aver visto una foto che trasmette un’idea del creatore ed è ciò che l’immagine sta trasmettendo di qualcuno o qualcosa? Realizza il tuo meme Drake. Probabilmente hai visto molte versioni della foto in questione, con una diversa formulazione. Vedi se riesci a prenderne uno già esistente e a farlo associare a te durante le attività di marketing aziendali.

Una volta che ti sei abituato, prova a crearne uno tuo. Scatta le tue foto divertenti e interessanti per il contenuto del tuo meme. Hai un animale domestico? Usali! Vedi un segno divertente sul tuo tragitto giornaliero? Scatta una foto! Assicurati che l’immagine sia chiara, dall’aspetto professionale e visivamente sorprendente.

Se hai voglia di mettere alla prova le tue abilità e stai cercando una tendenza da seguire, cerca le sfide online. Puoi trovarle su varie piattaforme come Reddit o Twitter. Partecipa a sfide di tendenza, altrimenti alla fine potrebbe non funzionare. Pixar ha provato la sfida del manichino e ha ricevuto 38.000 visualizzazioni. È un ottimo modo per far conoscere il proprio brand e l’attività su cui si basa l’azienda.

Conclusione

Come avrai certamente inteso, creare un meme non è solo un qualcosa di divertente da poter sfruttare nelle tue strategie di content marketing, ma può far conoscere la tua attività più facilmente. Dai spazio al comico/artista che c’è in te, per offrire al tuo pubblico contenuti di marketing sorprendenti!

Se vuoi maggiori informazioni su come fare segui questo link https://webjumpsolutions.it/consulente-web-marketing/