Espulso rientra in Italia clandestinamente: arrestato dalla Mobile un albanese

Stampa
PDF
SAVONA - Era stato espulso dall'Italia un anno fa ed era poi rientrato clandestinamente intrattenendo una relazione con una sua coetanea trentenne. Poi però quando lei lo ha lasciato lui ha cominciato a tormentarla con sms e a minacciarla con una pistola. La denuncia da parte della ragazza è arrivata nei giorni scorsi per stalking. Il trentenne albanese è stato rintracciato dalla squadra mobile e arrestato per violazione della legge Bossi - Fini. Non sarebbe potuto rientrare in Italia prima di 10 anni.
banner-absolutely